Come scegliere la divisa di danza

E’ il momento giusto per iniziare a immaginare il prossimo anno accademico. Tra le mille incertezze e preoccupazioni che quest’anno ci ha “regalato”, una cosa che non ci manca è il tempo di pensare e progettare, oltre al desiderio, sì, di ricominciare, ma magari con qualche cambiamento.

Se stai pensando a introdurre una nuova divisa per la tua scuola di danza, ecco alcuni consigli su come scegliere il body giusto per le tue allieve.

Non ti darò una soluzione… non esiste il body perfetto in assoluto, esiste il body più adatto all’una o all’altra situazione: e quella la puoi conoscere solo tu.

Ti aiuterò però a porti le giuste domande per valutare al meglio le varie soluzioni e trovare la più adatta alle tue allieve.

Una premessa: economico o conveniente?

Il dilemma principale sta nel fatto che tutte noi vogliamo un capo di qualità ad un prezzo basso…. è un desiderio comprensibile, e non facile da accontentare… Ma attenzione….Se acquisti un body a pochi euro, che veste male e si deteriora dopo pochi lavaggi avrai sicuramente acquistato un capo economico, ma non conveniente. E le mamme te lo faranno notare 😉 Inoltre i body professionali possono costare molto meno di quanto ti aspetti: non sono certo quei 3, 5 o anche 10 euro in più a compromettere il budget destinato ad un prodotto che deve durare 1-2 anni, se non di più. Quindi nella valutazione del prezzo non confrontare i prodotti solo per il numerino che precede la sigla “€”, ma valuta le caratteristiche del prodotto. Ho scelto di lavorare con marchi affidabili e di dare un servizio puntuale e curato, perchè credo che le insegnanti di danza meritino di avere un servizio dedicato e competente, e di vestire le loro allieve con capi decorosi, non con “straccetti” dei grandi magazzini.

Detto questo, i nostri body (parlo di body ma lo stesso discorso vale per gonnellini, collant, scarpe ecc…) hanno un prezzo assolutamente accessibile e posso garantirti che sono TUTTI di ottima fattura, a partire dal più economico: ovviamente ci sono alcune linee che si contraddistinguono per lavorazione più accurata o tessuto più pregiato, ma se tu dovessi optare per il prezzo più basso, puoi stare tranquilla sulla qualità di base dell’articolo.

Domande che devi porti:

Fatta questa premessa, se stai ancora leggendo vuol dire che non sei corsa ai grandi magazzini ;-)… e veniamo dunque alle domande che ti devi porre per scegliere la divisa giusta per i corsi di danza.

Rifletti su questi aspetti:

Il mio cruccio principale è spendere il meno possibile?” In questo caso non andare nemmeno avanti con le domande, e corri alla sezione “body basic”. Scegli gli articoli in cotone di Rudolf o Eurotard, oppure i body in microfibra di Bloch, o ancora, per le bimbe, i body con gonnellino di Rudolf e Grishko.

E’ fondamentale per me che i body arrivino in fretta?” Scegli senza indugio Eurotard e Rudolf. Anche Bloch e Grishko hanno un servizio abbastanza rapido, ma può succedere (per quanto non spessissimo) che manchi una taglia o un colore, e purtroppo solitamente il riassortimento non è dietro l’angolo…

Insegno secondo il metodo RAD?” In questo caso, vai alla sezione dedicata. Se hai bisogno dei body ufficiali scegli il marchio Freed, se vuoi un ottimo rapporto qualità/prezzo hai a disposizione Capezio, se vuoi un prodotto che si distingua per i colori e la qualità di tessuti e finiture scegli i “non solo RAD” di Ballet Rosa (in microfibra).

Cerco qualcosa di diverso, particolare?” Se vuoi un body che faccia distinguere le tue allieve, ti consiglio di optare per i modelli ad incroci: sono body che restano semplici, non eccessivi, e resistenti ai lavaggi al pari di un body basico. Li trovi sotto la dicitura “not so basic”, dove troverai modelli di Wear Moi, Capezio e So Danca. Ti sconsiglio invece di non scegliere pizzi e retine perchè più delicati da gestire nei lavaggi.

E’ fondamentale per me la continuità di colori e modelli?” Se i modelli della scuola sono consolidati e ami mantenere la divisa immutata nel tempo, opta per il basico e per colori non troppo particolari: soprattutto i lilla, i lavanda, i blu possono cambiare tonalità nel tempo, a partire dai fornitori di tessuti che modificano i bagni di colore; ma questo vale più che altro per le produzioni sartoriali: in genere i grandi marchi mantengono la cartella colori pressochè identica nel corso degli anni. Attenta più che altro a non scegliere colori che passano di moda e vanno a periodi, come ad esempio il giallo, il corallo e il verde. Se ami la continuità ti consiglierei di nuovo Rudolf e soprattutto Eurotard.

Amo cambiare e vedere le allieve indossare le tendenze del momento?” Allora puoi azzardarti a scegliere i body più particolari e stagionali: sai che magari fra un paio d’anni non ci saranno più ma… fra un paio d’anni è un’altra storia, si passa ad un altro bellissimo modello! Ti indirizzerei allora ai capi fashion, accattivanti nei tagli e nei colori!

Voglio un modello personalizzato?” Allora intervengono le nostre sartorie! Mandaci un bozzetto di quello che desideri, e ci attiveremo per darti tutte le informazioni sulla realizzazione. Puoi contattarci a info@bodydanza.it o al 3296536035.

Per me è importante la vestibilità e la qualità impeccabile dei body?” Se vuoi che i body risaltino le qualità fisiche delle tue allieve, vai ai body professionali, in particolare la linea Aspire di Ballet Rosa e i body Wear Moi (coming soon!!!). Ti sorprenderanno i colori e … sì, anche i prezzi del tutto accessibili!

Alcuni consigli

Sei riuscita a chiarirti un po’ le idee? Ecco qualche altro consiglio:

  • attenzione a scegliere bene il modello per i gruppi delle ragazzine di 10-12 anni. La fisicità cambia molto e ti troverai a fare ordini di body sia in taglia bambina che in taglia adulta: è necessario quindi optare per modelli che abbiano un ampio range di taglie: verifica che ci sia un modello corrispondente in entrambe le sezioni dedicate. ATTENZIONE: i modelli con continuità di taglia sono simili ma non identici: tra bambina e adulta, cambiando la fisicità, ci sono variazioni di taglio: in genere le taglie adulta sono più scollate.
  • valuta se devi abbinare il gonnellino al body: non tutti i modelli e i colori hanno il corrispondente gonnellino.
  • nella scelta tra manica lunga/corta/spallina tieni conto del clima della tua zona ma soprattutto della temperatura della tua palestra; se c’è molta differenza tra estate ed inverno valuta se far acquistare un body manica lunga per la stagione fredda e uno più smanicato per quella calda. Oppure scegli un body smanicato e fai acquistare un coprispalle.
  • A proposito di coprispalle, ti consiglierei di utilizzare un colore neutro, come ad esempio il bianco o il nero, che si abbini a tutti i body man mano che le allieve passano da un corso all’altro.
  • Taglie: non esagerare con l’ “abbondanza”… certo il body deve durare, ma è un capo elasticizzato e se anche lo prendi della taglia giusta, magari una taglia in più, si allungherà con la bambina: so che è difficile convincere le mamme, ma spiega loro che le figlie dovranno comunque cambiare colore passando al corso successivo, e si troverebbero ad acquistare un nuovo body proprio quando quello vecchio comincia ad andar bene….
  • Fai un ragionamento anche su quando utilizzi il body: pensi di sfruttarlo anche per spettacoli/audizioni/stage? Allora scegli un capo un po’ più carino. Per le occasioni speciali fai acquistare alle allieve dei body aggiuntivi? Allora per la lezione puoi optare per un budget più basso.

Infine…

Spero che questo articolo ti sia stato utile: ti consiglio di chiedere copia del nostro catalogo, in cui abbiamo inserito molti modelli che via via aggiungeremo all’e-commerce (non ancora aggiornato!). Oltre alla selezione di prodotti che proponiamo alle scuole, trovi anche altri consigli, informazioni… infatti non è propriamente un catalogo, ma una sorta di rivista/agenda … contattaci e ti faremo avere la copia in pdf e quella cartacea!

Al prossimo articolo

Jessica

CHIEDI IL CATALOGO A info@bodydanza.it – 3296536035